STRUMENTAZIONE


In astrofotografia si possono utilizzare tutta una serie di strumenti che sono funzionali allo scopo che si vuole raggiungere. Alcuni strumenti sono atti per la ripresa, altri per permettere la ripresa stessa. Ne elenchiamo solo alcuni non volendo entrare troppo nei dettagli poco nteressanti.

Strumenti di ripresa

  • Reflex digitale: la reflex è uno strumento sempice per fare astrofotografia. Ne esistono in commercio molti tipi e modelli. Tale macchina è la stessa che si usano comunemente per fare le classiche foto. Tutto dipende dalla qualità del sensore. Oggi le migliori sono ovviamente le full frame. Hanno il grande vantaggio di essere comode e di vedere immediatamente il risultato.
  • Reflex digitale modificata: sono reflex normali a cui sono stati tolti i classici filtri dell'infrarosso e dell'ultravioletto in modo che siano maggiormente performanti per le fotografie astronomiche. Generalmente vengono modificate delle reflex tradizionali, ma in alcuni casi troviamo delle macchine appositamente progettate per tale scopo come la la Nikon 810a e Canon EOS 60Da. Addirittura si trovano in commercio con raffreddamento. Possono essere utilizzate per scopi tradizionali applicando filtri particolari.
  • Webcam: La webcam viene utilizzata esclusivamente con i metodi di proiezione d'oculare o fuoco diretto. È uno strumento molto in voga tra gli astrofili perché il rapporto qualità/prezzo risulta essere molto conveniente. Specie nella ripresa dei pianeti, sfruttando la velocità di ripresa in frame al secondo, è possibile da un filmato congelare un'unica immagine quasi esente dalle deformazioni del seeing.
  • CCD: è considerato attualmente lo strumento di eccellenza per l'astrofotografia. Esso viene utilizzato al fuoco diretto di un telescopio, consentendo di ottenere immagini di altissima qualità. Il suo utilizzo è tuttavia piuttosto complesso poiché richiede una serie di pre-regolazioni necessarie alla calibrazione del sensore. Anche il telescopio deve essere perfettamente funzionante e allineato. Il principio di funzionamento è sostanzialmente uguale a quello delle webcam, ossia quello di produrre un filmato in cui i singoli frame sono ottenuti con lunghi tempi di esposizione.

Supporti

  • Cavalletto: si usa solo con le reflex digitali, ma deve essere robusto per evitare oscillazioni.
  • Astroinseguitore: per compensare la rotazione terrestre. Si usa sia con reflex che con ccd.
  • Montature telescopiche: sono montature più prestanti di un astroinseguitore soprattutto per precisione e per possibilità di carico.Molto spesso sono abbinate col telescopio stesso, ma non necessariamente. Devono essere in configurazione altazimutale.

Accessori di ripresa

  • Filtri anti inquinamento: lo dice la parola stessa.
  • Filtri colorati: si usano per le camere ccd a mnocolore.
  • Obiettivi fotografici: dipende molto da cosa voglio fotografare, non esiste il tuttofare.
  • Telescopi: servono come "zoom" per riprese a fuoco diretto, o come strumenti guida.
  • Computer: sprattutto con le camere ccd è indispensabile avere un computer.
  • ...

Prossimi appuntamenti


Conferenza Svizzera

04/05/2018

Per il terzo anno, una conferenza a Solothurn (Soletta) i...

Conferenza Svizzera

05/05/2018

Per il terzo anno, una conferenza a Solothurn (...

Eventi astronomici


Liridi

22/04/2018

Nella notte tra il 22 ed il 23 Aprile avremo il picco del...

Mercurio massima elongazione

29/04/2018

Il pianeta Mercurio si troverà alla massima elonga...

News astronomiche